Stampa

Referendum Costituzionale. Incontro al Massimo il 28 novembre

Postato in News dell'associazione

L’Istituto M. Massimo, insieme all’Associazione degli Ex Alunni dell’Istituto stesso, organizzano per il 28 novembre 2016 dalle ore 10.00 alle 12.30 presso i locali dell’Istituto, un incontro sul referendum costituzionale per esaminare, spiegare e chiarire i quesiti referendari su cui tutti noi siamo chiamati ad esprimerci il 4 dicembre.

L’iniziativa è rivolta principalmente agli alunni delle ultime classi che desiderano saperne di più sul referendum e che prenderanno parte al dibattito, insieme ai docenti ed agli ex alunni, esponendo le loro idee, ponendo domande o chiedendo chiarimenti. E’ prevista la partecipazione del Premio Massimo Mario Sanino, quale moderatore del dibattito, e di due giuristi che, solo per semplificare e rendere più equilibrata la discussione, sono stati individuati l’uno tra i sostenitori del SI e l’altro tra i sostenitori del NO.

GUIDO CORSO PER IL SI
Guido Corso è uno dei più autorevoli giuspubblicisti italiani. È stato professore ordinario di Diritto amministrativo nell’Università di Palermo e, poi, nell’Università di Roma Tre. Insegna attualmente Diritto amministrativo nell’Università Europea di Roma. È autore di diverse monografie e di centinaia di articoli sui temi più importanti del diritto pubblico. Nel 2007 ha ricevuto la medaglia d’oro del Ministero dell’Università e della Ricerca come benemerito della cultura.

FILIPPO VARI PER IL NO
Filippo Vari è professore ordinario di Diritto costituzionale nell’Università Europea di Roma. E’ stato consulente giuridico del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali in materia di diritti fondamentali e politiche sociali. E’ autore di quattro monografie e numerosi saggi in materia di fonti del diritto, diritti fondamentali, principio di non discriminazione, rapporti tra ordinamento italiano e CEDU, interventi all’estero delle forze armate italiane.

Chi fosse interessato a partecipare gentilmente invii una mail alla segreteria dell'associazione ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).